57° FESTIVAL DI MAJANO E PREMIO PRADA

Domenica 23 luglio si è ufficialmente inaugurato il Festival di Majano, organizzato come sempre dalla ProMajano, e partito in realtà il giorno prima con il concerto dei Litfiba.

La mattina è stata ricca di eventi e di emozioni. Infatti, oltre alla cerimonia di apertura, erano presenti il Presidente del Consiglio Regionale Franco Iacop, l’Assessore Regionale alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, il Consigliere Regionale Enio Agnola, l’Assessore Provinciale alle pari opportunità Elisa Battaglia e il Presidente del Consorzio della Comunità Collinare Mirko Daffara, oltre ch eil Presidente del Consiglio Comunale di Traversetolo Cristiano Friggeri, segno che il Festival è un’iniziativa importante non solo per il nostro territorio ma per l’intera comunità regionale.

Ad allietare la mattinata, c’era la banda filarmonica di Majano, che ha accompagnato tutta la cerimonia. Inoltre c’erano gli artisti majanesi che hanno esposto i propri lavori ed aiutato i bambini delle scuole medie a disegnare e a dipingere con le varie tecniche.

Infine c’era Telefriuli, che ha trasmesso in diretta ciò che accadeva in piazza, dando così risalto alle nostre associazioni, al Festival di Majano e alla ProMajano. Per vedere la puntata, ecco il link.

Come tradizione, dopo l’apertura ufficiale del Festival è stata inaugurata la mostra d’arte nella Pinacoteca comunale, che quest’anno ospita le opere di Toni Zanussi e che resterà aperta fino al 15 agosto dalle 18.00 alle 23.00 ogni giorno in cui si svolgeranno gli eventi del Festival. Con gli stessi orari sarà aperta anche la mostra del circolo fotografico di Campoformido, che invece espone foto degli angoli del nostro Comune, visto con gli occhi dei membri del circolo, e quindi di non majanesi.

Dopo aver inaugurato le mostre è stata la voglia della consegna del Premio Prada. Giunto alla sua 11° edizione, quest’anno è stato premiato Giorgio Pezzali. Come sempre, toccante il ricordo di Armando Prada, a cui è dedicato il premio, fatto come sempre da Clemente Pedrona. Poi, alla presenza della famiglia di Armando, è stato premiato Giorgio Pezzali, la sua candidatura ha ricevuto ben 5 segnalazionio

Classe 1943, Pezzali ha ricoperto molteplici ruoli nell’amministrazione comunale: l’ultimo (fino all’anno scorso) come assessore ai Lavori pubblici, ruolo che aveva rivestito anche negli anni della ricostruzione post terremoto. Rilevanti i suoi impegni all’interno di diversi sodalizi della città come, ad esempio, per la Asd Majanese dove è stato sia dirigente che di presidente. Grande il suo impegno nell’ambito del volontariato sociale, dapprima nell’associazione “Nostro Domani onlus” e poi nella Fondazione Pontello Valentino, di cui è tuttora vicepresidente. È stato tra i fondatori della cooperativa sociale “Ragnatela”.

Alla fine della cerimonia, si è inaugurata anche la parte “enogastronomica” del Festival, con l’apertura della tradizionale forma di parmigiano e del fusto di birra.

A questo link, alcune foto della giornata.